MA - Motori autofrenanti trifase, monofase e doppia polarità - Carpanelli Motori Elettrici Spa

Azienda Produttrice:

Carpanelli Motori Elettrici Spa

Vai all'Azienda

Richiedi informazioni

Tipo:

La Carpanelli Motori Elettrici S.p.A. dispone di un’ampia gamma di motori autofrenanti, trifase, monofase e a doppia polarità.

Questi motori possiedono un freno a disco che funziona con coppia costante in entrambi i sensi di rotazione e che può essere alimentato in corrente continua o in corrente alternata. I freni sono disponibili anche con coppia frenante ridotta o maggiorata, in base alle esigenze dell’applicazione. La tensione di alimentazione è 205V., ma su richiesta si possono avere tensioni di alimentazione differenti. 

Il freno in corrente continua è alimentato direttamente da una fase del motore oppure attraverso alimentazione separata, raddrizzando la tensione tramite un raddrizzatore che viene alloggiato all’interno del coprimorsettiera. La Carpanelli Motori Elettrici S.p.A. produce sia raddrizzatori adatti ad un uso civile, con filtro integrato (tensione monofase), sia raddrizzatori adatti ad un uso industriale, senza filtro (tensione trifase).

Sono disponibili anche freni in corrente alternata e freni con grado di protezione IP67.

Motori autofrenantiSui motori autofrenanti è possibile montare, su richiesta del cliente, la leva di sblocco manuale. Lo sblocco manuale meccanico del freno avviene mediante spostamento della leva di sblocco in direzione della parte posteriore del motore. 

A richiesta è possibile montare anche un freno ad azione positiva C.C., ovvero freni nei quali l’azione frenate avviene in presenza di alimentazione alla bobina freno, mentre il motore è libero se il freno non è alimentato.

Recentemente la Carpanelli Motori Elettrici S.p.A. ha ideato un nuovo dispositivo che permette di tenere sbloccata la leva di sblocco dei motori autofrenanti. Si tratta di una leva dentellata che tiene sbloccata la leva di sblocco, permettendo così, tra le altre cose, di fare manutenzione al motore avendo la possibilità di muovere l’albero del motore senza dover tenere sbloccata la leva manualmente e avendo quindi più libertà nel lavoro.

Contatta Azienda