Macfrut 2018 termina con ottimi risultati

Data: 16 maggio 2018 | Settore: Agricoltura, Giardinaggio e Zootecnia
Macfrut 2018 termina con ottimi risultati

Macfrut chiude con 43mila presenze​

L’edizione appena conclusa di Macfrut, fiera che coinvolge tutta la filiera dell’ortofrutta ha registrato numeri davvero importanti per continuare al meglio questo appuntamento e renderlo ancora più interessante per il proprio pubblico.

Sono state 43mila le persone accorse in occasione della fiera, a Rimini dal 9 all’11 Maggio 2018. Il 25% dei visitatori proviene dall’estero.

Tra i goal segnati da questa edizione di Macfrut c’è sicuramente l’esordio di Tropical Fruit Congress, evento che ha messo al centro i frutti tropicali, che ha generato l’attenzione di ben 300 operatori professionali e la possibilità di continuare la performance anche nella prossima edizione della fiera.

Ottima l’attenzione riscontrata nell’area dimostrativa di “Acqua Campus” che ha voluto raccontare le evoluzioni tecnologiche dell’irrigazione dei campi.

La fiera ha dato importanza a tutti i comparti della filiera produttiva che riguarda il mondo dell’ortofrutta, concentrandosi sugli imballaggi e le confezioni, che sono sempre più ecologiche, riciclabili e sostenibili, sulla tecnologia, sui macchinari e sui prodotti.

Sì, anche in fatto di prodotto arrivano novità interessanti: tra queste spicca sicuramente la fragola di colore bianco (la proposta è di Rk Growers), dal sapore molto corposo, che arriva dalla Spagna e presto sarà coltivata anche in Piemonte. Camone, invece, è il pomodoro che dura intatto fino a 20 giorni, mantenendo tutte le proprietà organolettiche, e che risulta tra gli alimenti premiati dal contest della fiera (proposta di L’orto di Eleonora).

Tra i vincitori del premio Macfrut Innovation Awards 2018 ci sono anche nuovi espositori piramidali, dal design effetto legno color bianco, che mettono in evidenza le isole promozionali garantendo maggiore eleganza e pulizia agli arredi dei punti vendita che offrono ortofrutta (la proposta è di Polymer Logistics, medaglia bronzo nel contest). Il tutto rigorosamente riciclabile e sostenibile. Come anche i bins dalle ante ripiegabili, salva spazio e risparmia tempo e costi, completamente riutilizzabili ed ecologici (proposta di Penta Plast).

Inoltre presto sarà possibile creare piccole serre direttamente in casa o nella propria struttura ricettiva o aziendale, grazie a contenitori e armadietti che operano insieme a dispositivi intelligenti, capaci di monitorare le necessità delle piante coltivate, e luci a LED adatte alla situazione.

L’entusiasmo e la soddisfazione degli organizzatori è alta e per questo già si parla della prossima edizione, che è fissata per Maggio 2019, da Mercoledì 8 a Venerdì 10.


Alberta Barbagli​


VISUALIZZA LA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Agricoltura, Giardinaggio e Zootecnia: