Visitatori in aumento a Exposanità 2018

Data: 24 aprile 2018 | Settore: Sanitario ed Erboristico
Visitatori in aumento a Exposanità 2018

Exposanità chiude l’edizione 2018 con un bilancio positivo: +13% di visitatori

L’innovazione del sistema sanitario, pubblico e privato, è al centro di tutti gli obiettivi e le azioni di Exposanità, la rassegna internazionale che si occupa di assistenza e di sanità. 

Il comparto è fondamentale per tutto il paese, la filiera della salute oggi produce il 10,7% del PIL e occupa in Italia 2,4 milioni di lavoratori. Con soddisfazione gli organizzatori si dichiarano contenti dell’edizione appena conclusa di Exposanità che ha registrato un risultato positivo, con +13% di visitatori rispetto alla precedente edizione.

La missione di tutte le proposte tecnologiche proposte in fiera è quella di migliorare la vita e la salute delle persone, attraverso nuovi accorgimenti che permettono di vivere meglio anche situazioni di difficoltà, come malattie, terapie, anzianità, disabilità, o che consentono di prevenire totalmente rischi e infezioni.

Tra le novità assolute c’è Orcam My Eye 2.0, messa a punto da Orcam Techonology, un’azienda israeliana che ha creato un dispositivo rivoluzionario per migliorare la vita ai non vedenti. Si tratta di una minuscola telecamera che si fissa agli occhiali e vede tutto quanto sta davanti alla persona che li indossa, comunica poi ciò che vede e legge (come anche le indicazioni stradali, il menù al ristorante) attraverso un altoparlante. Il dispositivo è stato appena inserito nel mercato italiano e sicuramente risulta un’innovazione assoluta per migliorare la vita di chi può averne bisogno. 

Altra soluzione tecnologica innovativa è sicuramente iHEALTH GLUCO, ossia un glucometro intelligente che misura la glicemia velocemente, salva fino a 500 risultati e comunica con lo smarpthone in merito alla terapia da applicare e alla quotidianità per monitorare i propri andamenti e inviarli al medico.

Dal 18 al 21 Aprile 2018 Bologna si è popolata di 678 aziende, tutte orientate a innovare il sistema sanitario, con tecnologie e soluzioni efficaci. Durante i 318 convegni organizzati nei giorni di fiera si sono approfonditi i temi dell’innovazione digitale, della prevenzione, della riabilitazione, del primo soccorso, del rischio e la tutela da infezioni, della disabilità, della sostenibilità, delle professioni, delle politiche sanitarie che regolano il comparto. Anche la formazione degli addetti ha assunto un ruolo ancora più importante, dedicando alle sessioni di aggiornamento oltre 900 ore.

Alberta Barbagli

VISUALIZZA LA SCHEDA DELL'EVENTO

Condividi su:

Altre news dal settore Sanitario ed Erboristico: