Asciugatura imbottigliamento WINDJET AIR KNIFE SPRAYING SYSTEMS CO.

Data: 16 febbraio 2018 | Settore: Industria
Asciugatura imbottigliamento WINDJET AIR KNIFE SPRAYING SYSTEMS CO.

Lame d’aria WindJet® Air Knife: la tecnologia Spraying Systems Co. per le applicazioni di asciugatura

Nel settore imbottigliamento, le migliori tecnologie di spruzzatura per qualità ed efficienza sono quelle associate a una corretta selezione degli ugelli. In questa categoria rientrano le soluzioni di spruzzatura e asciugatura Spraying Systems Co. Come dimostra l’adozione dei sistemi a lame d’aria WindJet® Air Knife da parte dei maggiori marchi del beverage. Infatti, sempre più spesso, anziché la tradizionale aria compressa, questi preferiscono le lame d’aria, che presentano 3 principali plus:

- elevata efficacia nella rimozione delle gocce d’acqua

- notevole risparmio sui costi energetici

- riduzione del rumore.

Lame d’aria WindJet® Air Knife Spraying Systems Co.

Il sistema di asciugatura WindJet® Air Knife è costituito da

- una lama d’aria

- una soffiante (che aspira e invia l’aria alla lama)

- un quadro elettrico di comando. 

L’aria utilizzata è quella già presente nell’ambiente, eliminando così i costi dell’aria compressa. L’aria ambientale è convogliata alla lama, che la dispone per la lunghezza necessaria e, dunque, la soffia con adeguata forza d’impatto, precisione e distribuzione uniforme. Tale funzionamento garantisce la rimozione delle gocce d’acqua prima dell’etichettatura e dell’imballaggio.

Ulteriori plus delle lame d’aria WindJet® Air Knife   

Come detto, il controllo del flusso d’aria sull’intera lunghezza delle lame WindJet® Air Knife è preciso e distribuito in maniera omogenea. Inoltre, le differenti opzioni di uscita della soffiante rendono possibile un’efficace soffiatura e asciugatura di qualsiasi bottiglia o lattina. Fra le opzioni disponibili, ricordiamo la possibilità di dirigere un elevato volume d’aria realizzando una lama uniforme o rettilinea, sempre leggera e facile da manovrare. Tutto ciò a vantaggio della produttività, grazie alla drastica contrazione dei tempi di fermo impianto per la manutenzione, poiché le lame d’aria si autopuliscono a ogni ciclo di asciugatura.

Case study: dall’aria compressa alle lame d’aria WindJet® Air Knife Spraying Systems Co.

Un caso di successo dell’applicazione della tecnologia WindJet® Air Knife Spraying Systems Co. è quello che ha per protagonista un’importante società italiana produttrice di acqua minerale, commercializzata sia in Italia sia all’estero.

Prima dell’adozione delle lame d’aria, l’azienda utilizzava l’aria compressa. Tuttavia, questa tecnica presentava 2 criticità: costi elevati per la compressione e forte rumore.

Abbandonando l’aria compressa e implementando WindJet® Air Knife Spraying Systems Co., l’azienda ha ridotto i costi, pressoché eliminato il rumore e migliorato l’efficienza. Inoltre, integrando il sistema di soffiaggio alla linea di produzione e prelevando l’aria dall’ambiente interno (che già rispetta le norme igienico-sanitarie), l’azienda soddisfa anche i requisiti di qualità dell’aria utilizzata.

In conclusione, sottolineiamo che, dopo un periodo di monitoraggio, l’azienda ha condotto un’analisi interna sul rapporto costi/benefici dell’adozione di WindJet® Air Knife Spraying Systems Co. (analisi che ha incluso anche i costi di installazione e rinnovamento delle linee produttive). Il report finale ha dimostrato un’indiscutibile miglioramento dell’asciugatura e un notevole contenimento delle spese di esercizio. Pertanto, l’aria compressa è stata definitivamente accantonata.


Luca Cavera

VISUALIZZA LA SCHEDA DELL' AZIENDA

Condividi su:

Altre news dal settore Industria: